Mnamon

Antiche scritture del Mediterraneo

Guida critica alle risorse elettroniche

Copto

- (fine I sec. - XI sec. d. C.)


Risorse on line



Siti di interesse generale

  1. Omniglot - Writing Systems and Languages of the World
    Il sito è curato da un autodidatta britannico, appassionato poliglotta, di nome Simon Ager; il sito non è affiliato a nessuna istituzione ma fornisce buone notizie generali su un impressionante numero di scritture di tutto il mondo, con alcune notizie generali e link ad altri siti
  2. Coptica
    Un sito personale, a cura del Dr Pierre Cherix, con molto materiale utile organizzato in diverse sezioni, tra cui una parte bibliografica, news e una sezione geografica dedicata ai siti copti. Di particolare interesse sono i link a testi pubblicati in copto, divisi in testi letterari (biblici, Padri apostolici, apocrifi, gnostici e manichei, decreti ecclesiastici, liturgici, agiografia e omiletica, cataloghi e testi diversi) e testi documentari e magici. La sezione documenti contiene link utili a testi di lingua, storia, geografia, arte e archeologia, cristianesimo antico, manicheismo, liturgia copta ed enciclopedie.

Documenti online

  1. Duke Papyrus Archive (Copto)
    La sezione 'Copto' del sito della Duke Papyrus Collection fornisce moltissimi esempi di documenti suddivisi in testi letterari, sub-letterari e documenti, con una scansione interna di ordine cronologico. Di ogni documento viene fornita una immagine ad alta risoluzione e una scheda catalografica.
  2. Coptic Scriptorium
    Coptic SCRIPTORIUM (Sahidic Corpus Research: Internet Platform for Interdisciplinary multilayer Methods) è un progetto digitale collaborativo di Caroline T. Schroeder (University of the Pacific) e Amir Zeldes (Humboldt University). Il progetto mette a disposizione una piattaforma per effettuare ricerche su testi in lingua copta (dialetto Sahidico). È uno strumento open-source e open-access che conta sulla collaborazione degli utenti coptologi e consente la visualizzazione e la ricerca su un ampio corpus di testi copti attraverso una serie di strumenti.
  3. PSI - Papiri della Società Italiana
    Il progetto PSI on-line si prefigge la pubblicazione on-line dei papiri, pergamene e ostraka della serie PSI, in particolare i documenti conservati presso la Biblioteca Medicea Laurenziana, l’Istituto Papirologico Vitelli e il Museo Egizio del Cairo. Le schede on-line offrono una ricca descrizione dei documenti (provenienza, data, autore, collezione, contenuto, etc.) con una fotografia ad alta risoluzione. Il progetto è a cura dell’Università di Cassino, Accademia Fiorentina di Papirologia, Biblioteca Medicea Laurenziana, Istituto Papirologico Vitelli, Museo Egizio del Cairo, Bibliotheca Alexandrina.
  4. Bibliothèque copte de Nag Hammadi
    Sito a cura dell'Université Laval (Canada). Presenta una traduzione in francese dei famosi codici copti di Naga Hammadi, senza apparato critico (che appare invece nelle edizioni a stampa)
  5. The Gospel of Thomas Resource Center
    Sito dedicato al Codice II di Naga Hammadi (Fra cui il “Vangelo di Tommaso”): vi è una traduzione interlineare in inglese del Vangelo di Tommaso e una concordanza per questo testo, altre traduzioni in inglese dei testi del Codice II, una bibliografia selezionata sul Vangelo di Tommaso e risorse selezionate per lo studio del Codice II in generale.

Istituzioni, centri di studio e progetti

  1. Deir al Surian Projects - The Levantine Foundation
    The Levantine Foundation sta curando una campagna di raccolta fondi per progetti di conservazione e catalogazione della biblioteca del Monastero dei Siriani (Deir el Surian), Wadi Natrun. Oltre al restauro e alla recente riapertura dei locali della biblioteca, vi sono progetti di formazione ed educazione.

Centri di studio e di ricerca

  1. International Association for Coptic Studies
    L'IACS venne fondata in occasione del I Congresso Internazionale di Coptologia, tenutosi al Cairo nel 1976, con lo scopo di incoraggiare e contribuire al progresso di tutti gli aspetti degli Studi Copti

Didattica e materiali didattici

  1. St. Takla
    Sito amatoriale, on-line dal 1997, a cura di Michael Ghaly. Qui interessa esclusivamente per le lezioni di copto e per le registrazioni, utili a chi si interessa di fonetica. Il sito offre anche una serie di notizie e link più generici, dedicati alla Chiesa copta, con gallerie di immagini, una sorta di innografia, link che interessano il clero copto, etc.
  2. The St. Shenouda the Archimandrite Coptic Society
    La Società è stata fondata nel 1979 a Los Angeles come centro di aggregazione per le comunità copte al di fuori dell'Egitto e in questo senso fornisce una serie di utility non strettamente legate alla lingua e alla scrittura copte. A questo link, tuttavia, vi sono 12 lezioni di copto con esame finale; altrove si possono trovare diversi link utili e font scaricabili
  3. Remenkimi
    Un eccellente sito Internet amatoriale, nato come Yahoo Group per persone interessate al copto e al suo utilizzo quotidiano come lingua di comunicazione. Le sezioni sono ricche di materiale didattico e informativo, con link a dizionari, grammatiche e grammatiche storiche, letteratura copta in trascrizione, libri ecclesiastici, lezioni di grammatica e pronuncia. Rem en Kimi in copto significa 'lingua d'Egitto'.
  4. Pisakho - The Great Scribe
    Un sito Internet amatoriale con aree dedicate a link didattici, suggerimenti bibliografici e pochi articoli scaricabili. Il sito fa un massiccio uso del copto (vi sono istruzioni per scaricare e rendere visibili i font), con una sezione interamente in lingua copta.
  5. Concordance of the Sahidic New Testament - Alin Suciu
    Concordanze della versione Sahidica del Nuovo Testamento, pubblicate nella serie del Corpus Scriptorum Christianorum Orientalium: LEFORT L.-TH., Concordance du Nouveau Testament sahidique, I. Les mots d’origine grecque (CSCO, 124. Subsidia, 1), Imprimerie orientaliste L. Durbecq, Louvain 1950. WILMET M., Concordance du Nouveau Testament sahidique, II. Les mots autochtones, 1 (CSCO, 173. Subsidia, 11), Secrétariat du CorpusSCO, Louvain 1957. WILMET M., Concordance du Nouveau Testament sahidique, II. Les mots autochtones, 2 (CSCO, 183. Subsidia, 13), Secrétariat du CorpusSCO, Louvain 1958. WILMET M., Concordance du Nouveau Testament sahidique, II. Les mots autochtones, 3 (CSCO, 185. Subsidia, 15), Secrétariat du CorpusSCO, Louvain 1959.
  6. Coptic Research - UK Coptic Research Centre
    Pagina ricca di contenuti e servizi, curata dal Dr Howard Middleton-Jones. Oltre a una ricca e preziosa galleria fotografica, il sito offre la possibilità di seguire dei corsi on-line di coptologia, con un contenuto prevalentemente storico-artistico, ma anche con qualche nozione linguistica.
  7. St. Shenouda Electronic Institute of Coptic Studies (SSEICS)
    L’istituto offre una ricchissima varietà di corsi on-line a pagamento. Si tratta di insegnamenti singoli o volti all’acquisizione di un certificato a livello universitario, dedicati alla lingua, letteratura, cultura, arte e archeologia copte.

Immagini

  1. Nag Hammadi Archive - Claremont Colleges Digital Library
    Importante collezione di immagini dei codici della biblioteca di Naga Hammadi. Si tratta della serie di negativi (J-Series) fatta da Basile Psiroukis nel settembre 1973 e che rappresenta un precedente e differente set di fotografie rispetto all’edizione canonica.
  2. The Digital Library of Inscriptions and Calligraphies - Bibliotheca Alexandrina
    Gallerie di immagini con brevi schede descrittive (a volte imprecise); le iscrizioni sono organizzate per supporti (architettura, tessuti, gioielli, mobilio, etc.) e non per sistema di scrittura, ma questo è un buon motivo per navigare fra le gallerie alla ricerca di iscrizioni copte, demotiche, ieratiche e geroglifiche. A cura della Biblioteca di Alessandria, divenuta un centro per le digital humanities i cui progetti, tuttavia, non sempre sono al livello delle aspettative.

Testi

  1. PLUMLEY M., An Introductory Coptic Grammar (Sahidic Dialect), 1948
    "Original mimeograph fotocopied at the Hebrew University, Jerusalem, 1988; transcribed and hyperlinked by George Somsel and Paterson Brown - Ecumenical Coptic Project" (si definisce "non-profit e non-sectarian, publishing on the Internet the necessary resources for a thorough study of the three Nag Hammadi Gospels")
  2. CRUM W.E., A Coptic Dictionary, Clarendon Press, Oxford 1939
    Dizionario online Copto-Inglese/Inglese-Copto. Può essere consultato online sia per numero di pagina che per iniziale.
  3. ATIYA A.S., The Coptic Encyclopedia, Macmillan, New York 1991
    Coptic Encyclopedia digitalizzata da Claremont Colleges Digital Library; uno strumento indispensabile per la ricerca coptologica.
  4. Journal of Coptic Studies
    Il Journal of Coptic Studies pubblica articoli di coptologia nella sua ampia accezione: lingua, letteratura, storia, arte e archeologia. Gli indici con gli abstract sono consultabili on-line; per poter leggere gli articoli bisogna pagare una sottoscrizione.
  5. Coptic Church Review
    Serie completa della rivista Coptic Church Review con articoli specializzati di coptologia in senso ampio.
  6. Goussen Library Collection
    Digitalizzazione delle edizioni di testi sulle chiese orientali della Collezione Goussen, a cura dell’Università di Bonn. Contiene diversi testi sul copto e la chiesa copta pubblicati fra XVII e XIX secolo (il limite cronologico è l’anno 1900).
  7. COONEY J.D., Late Egyptian and Coptic art, an introduction to the collections in the Brooklyn Museum, Brooklyn Museum, Brooklyn Institute of Arts and Sciences, Brooklyn 1943
    Catalogo della collezione di arte egizia del Periodo tardo e dell'Età copta.
  8. Pagan and Christian Egypt; Egyptian art from the first to the tenth century A.D, Brooklyn Museum Press, Brooklyn 1941.
    Catalogo di una mostra di arte copta tenuta a Brooklyn nel 1941.
  9. DELATTRE A., Nouveaux textes coptes d'Antinoé, in Proceedings of the Twenty-Fifth International Congress of Papyrology, Ann Arbor 2007, American Studies in Papyrology, Ann Arbor 2010, pp. 171–174.
    Breve articolo pubblicato nei Proceedings del 25 Congresso Internazionale di Papirologia, 2007.

Font

  1. Antinoou: A standard font for Coptic
    Antinoou è un font copto che supporta una serie completa di caratteri copti, con combinazioni pre-composte di segni, line soprascritte, punti e accenti per assicurare una migliore stampa
  2. St. Takla
    Diversi font paleograficamente diversi
  3. Coptic Orthodox Church Network
    Sito a cura della Chiesa Copta di S. Marco, Jersey City, New Jersey; oltre ai font, il sito offre perciò link generici legati alla Chiesa copta
  4. Unicode Fonts for Ancient Scripts
    A cura di George Douros, professore presso l'Istituto di Tecnologie Educative di Larissa
  5. Moheb's Coptic Page
    Una pagina personale dedicata principalmente ai font Unicode per il Copto, ma che offre anche alcuni moduli per software biblici (e-Sword), con testi copti in trascrizione inglese e araba. Vi sono anche link a molti testi sacri e liturgici (edizioni vecchie) e una sezione dedicata all'Optical Character Recognition for Coptic (conversione in file di testo di scansioni di testi copti)
  6. Font copto dell'IFAO
    Font copto scaricabile gratuitamente e completo di tutti i diacritici, in uso presso le edizioni dell'Institut français d’archéologie orientale del Cairo

Musei e collezioni

  1. BerlPap - Berliner Papyrusdatenbank
    Catalogo on-line dei papiri dei Musei di Berlino. Vi sono 155 papiri greco-demotici, 2 papiri greco-antico-copti e 7 papiri greco-copti.
  2. Coptic Orthodox Liturgical Chant & Hymnody - The Ragheb Moftah Collection at the Library of Congress
    La Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti ha una sezione del suo sito Internet interamente dedicata alla Collezione Rageb Muftah, creata dal più grande esperto di musicologia copta, mancato nel 2001. Il sito internet offre moltissimo materiale di grande importanza, fra cui una raccolta di trascrizioni storiche di testi musicali, registrazioni, mappe, fotografie, saggi, bibliografia, video e documenti originali.
  3. Institut Français d’Archéologie Orientale, Le Caire - Papyrus et parchemins coptes (P.IFAO copte)
    Catalogo della collezione copta dell'IFAO, con indicazioni bibliografiche dei testi pubblicati.
  4. ARTStor: Dura-Europos Documents (Yale University)
    ARTstor Digital Library in collaborazione con Yale University ha messo in rete oltre 300 immagini dalla collezione papirologica dell’università. I papiri di Dura-Europos vennero scoperti nel 1930 e includono testi scritti in greco, latino, demotico, copto ed arabo. Richiede una sottoscrizione.
  5. Papyrus und Ostraka Projekt: Halle, Jena, Leipzig
    Il progetto congiunto fra le Università di Halle, Jena e Lipsia ha permesso la catalogazione, digitalizzazione e pubblicazione on-line delle collezioni papirologiche (papiri e ostraca) dei tre atenei. Vi sono schede dettagliate e immagini di testi in geroglifico, ieratico, demotico e copto, oltre che greco, latino e arabo
  6. DVCTVS - [Spanish] National Papyrological Funds
    Portale dedicato al catalogo e alla pubblicazione on-line dei papiri delle collezioni spagnole. Il lavoro è in continuo aggiornamento e per ora sono state digitalizzate solo parte delle seguenti collezioni: Abbazia di Montserrat, Palau-Ribes e Fondazione Pastor. Attraverso la ricerca è possibile trovare documenti in copto (opzione di ricerca per i singoli dialetti), demotico, ieratico e geroglifico, oltre a molte altre lingue (greco, latino, aramaico, arabo, ebraico, siriaco).
  7. Papyrus de la Bibliothèque de Genève
    Papiri della Biblioteca di Ginevra. Catalogo on-line con un semplice ma efficace motore di ricerca che permette di sfogliare la collezione, vedere immagini ingrandite e leggere le schede di catalogo dei papiri. Vi sono documenti copti e demotici, oltre che greci, latini e arabi. La ricerca permette anche di visualizzare documenti bilingui demotico-greco e greco-copto.
  8. CRUM W.E., Catalogue of the Coptic manuscripts in the British Museum, British Museum, London 1905

  9. Papyrus Portal
    Un database che permette la ricerca in tutte le collezioni papirologiche digitalizzate della Germania in modo uniforme e standardizzato. Le collezioni comprese sono quelle di Berlino, Bonn, Brema, Erlangen, Giessen, Halle, Heidelberg, Jena, Colonia, Lipsia, Treviri e Würzburg. È possibile effettuare una ricerca di papiri per lingua, compresi il geroglifico, lo ieratico, il demotico e il copto

Collezioni di testi e biblioteche elettroniche

  1. Brussels Coptic Database (BCD)
    Si tratta di una banca dati di testi copti documentari curata Université Libre de Bruxelles, Centre de Papyrologie et d'Epigraphie grecque (dir. Alain Delattre), e contiene ben 100.000 entry. Le informazioni sono registrate in questi campi: sigla, numero d'inventario, supporto, provenienza, data, dialetto, contenuto, bibliografia, note e altri.
  2. Trismegistos Magic
    TM-Magic è il primo database tematico ospitato da Trimegistos. Esso cerca di colmare i vuoti fra progetti come LDAB, HGV e BCD raccogliendo metadati di una certa 'dubbia' natura: tutte le cose che hanno a che fare con "religione", "rito", "magia" e "divinazione/mantica". Trismegisto è un portale interdisciplinare di risorse papirologiche ed epigrafiche relazione all'Egitto e alla Valle del Nilo tra l'800 a.C. e l'800 d.C.
  3. Leuven Database of Ancient Books (LDAB)
    Questo database di metadati contiene al momento ben 15.543 testi letterari greci, latini, copti e demotici. Il Progetto fa parte del grande portale Trismegistos, dedicato ai testi in diverse scritture dell'Egitto fra 800 a.C. e 800 d.C.
  4. Trismegistos
    Un portale interdisciplinare riguardante risorse papirologiche ed epigrafiche aventi a che fare con l'Egitto fra 800 a.C. e 800 d.C. Vi è un ricchissimo database di metadati con indicizzati migliaia di testi in diverse lingue e scritture.
  5. CMCL - Corpus dei Manoscritti Copti Letterari
    Il progetto, patrocinato da Unione Accademica Nazionale, Università di Roma La Sapienza e Istituto Patristico Agostiniano, è diretto dal Prof. Tito Orlandi, affiancato da una commissione scientifica di eminenti studiosi (Edda Bresciani, Stephen Emmel, Bentley Layton, Francesco S. Pericoli Ridolfini, Manlio Simonetti)

Persone

  1. Tito Orlandi - Centro Interdipartimentale di Servizi per l'Automazione nelle Discipline Umanistiche (CISADU)
    Pagina personale del prof. Orlandi, uno dei più eminenti studiosi di copto, nonché vero pioniere dell'informatica applicata agli studi umanistici e dell'edizione critica elettronica di manoscritti. Vi sono diversi documenti scaricabili in formato .pdf, dedicati sia all'Egitto copto sia all'Informatica umanistica.
  2. Alin Suciu - Blog personale
    Sito a cura del Dr. Alin Suciu, Faculté de théologie et de sciences religieuses all'Université Laval, Québec e visiting scholar presso il Department of Biblical Studies, Faculty of Theology, University of Helsinki. Il sito raccoglie una enorme mole di informazioni con continui aggiornamenti su patristica, apocrifi, letteratura copta e manoscritti.
  3. André Gagné - Sito personale
    Sito personale del prof. André Gagné, assistant-professor of Early Christian Literature and History, Department of Theological Studies - Department of Religion, Concordia University, Montreal. Organizzatore del Nag Hammadi Seminar e del Cognitive Science of Religion Seminar.
  4. April Deconick - Blog personale
    The Forbidden Gospel: blog personale della prof. April Deconick, Isla Carroll and Percy E. Turner Professor of Biblical Studies at Rice University. Discussioni sui codici di Naga Hammadi, il Codice Tchacos Codex e altri apocrifi cristiani.
  5. Gerard P. Luttikhuizen
    Pagina dedicata al Prof. Gerard P. Luttikhuizen, professore emerito, Faculteit der Godgeleerdheid en Godsdienstwetenschap, Rijksuniversiteit Groningen. Vi sono link a molti file PDF dei suoi articoli.

Bibliografia

  1. Bibliografia 2012 - Tenth International Congress of Coptic Studies
    Bibliografia fornita dai relatori delle sessioni plenarie per il periodo 2004-2012 o 2008-2012. I temi elencati sono: produzione letteraria etiopica in relazione alla cultura egiziana (A. Bausi), letteratura copta (H. Behlmer), liturgia copta (H. Brakmann), studi shenutiani (A. Crislip), papirologia documentaria (A. Delattre), monachesimo egiziano (J.E. Goehring), archeologia copta (K.C. Innemée), arte copta (G.J.M. van Loon), linguistica copta (T.S. Richter), codicologia e paleografia copte (S. Torallas Tovar), gnosticismo e manicheismo (G. Wurst)