Mnamon

Antiche scritture del Mediterraneo

Guida critica alle risorse elettroniche

Licio

- V-IV sec. a.C.


Esempi di scrittura



Iscrizione funeraria (TL 25)

Iscrizione funeraria (TL 25)
Fonte: Fonte

 

Il testo in questione è pubblicato da Kalinka TL 25 e ripreso da Friedrich, Le scritture scomparse (ed. italiana a cura di P. Fronzaroli), 1989, 117-118. La traslitterazione del testo licio è ripresa da C. Melchert, in TITUS, Lycian Corpus (http://titus.uni-frankfurt.de/texte/etcs/anatol/lycian/lycco.htm). Nella bibliografia indicata si riporta anche il testo greco dell'iscrizione che segue il testo licio.


1 ebeis: tukedris: m[... epi]
2 tuwet: xssbez: krup[sseh]
3 tideimi: se purihime[teh]
4 tuhes: tlãñna: atru: ehb[i]
5 se ladu: ehbi: tikeukpr
6 pilleñni: urtaqijahñ: kbatru
7 se prijenubehñ: tuhesñ

"Queste statue(?), ora [chi] le dedicò (?) è Kssbez, figlio di Crupsse e nipote di Purihimete, l'abitante di Tloo, la propria persona e la propria moglie Ticeucpre, la donna della città di Pille, figlia di Urtaqija e di Pirijenube"

 

̃